RSS

Il cucciolo mordicchia!

04 Set

Mordicchiare è’, assieme a quello dei bisogni, uno dei “problemi” più diffusi tra coloro che adottano un cucciolo: tutti i cuccioli,chi più chi meno,lo fanno.Ed è più che normale che usino la bocca per esplorare e giocare. Verso i 4 mesi entra anche in gioco il cambio dei denti,per cui il cucciolo cerca di alleviare il prurito mordendo e rosicchiando…quello che capita.....

Detto questo,non c’è comunque da rassegnarsi e permettere al cucciolo di mangiarci le mani e i vestiti. Si può iniziare da subito ad educare il cucciolo, almeno a mordere più piano,senza far male. L’educazione al controllo del morso inizia già nei due mesi con madre e fratellini : quando il cucciolo morde troppo forte durante il gioco,l’altro guaisce e se ne va.Da qui ricaviamo il miglior modo per educare la piccola peste: ogni volta che morde (o che morde troppo forte) si dice “ahi” (un urletto acuto) e si va da un’altra parte.
Il messaggio che arriva al cane è “Se mordi mi fai male e non gioco più con te”,quindi lui pur di continuare a giocare imparerà a controllarsi. E’ chiaro che perchè funzioni ci vuole coerenza : quindi bisogna andarsene ogni volta che il cucciolo morde ed ignorarlo per un po(o andare in un’altra stanza). E chiunque interagisca con il cucciolo deve fare la stessa cosa..

Un’altro utile esercizio è questo : prendi un bocconcino,fallo vedere al cane e chiudilo nel pugno chiuso. Il cucciolo probabilmente proverà a morderlo per aprirlo. Non appena si ferma un attimo (vedendo che in quel modo non riesce ad ottenerlo) ,apri il pugno. Quindi se morde la mano non si apre,se sta fermo si.Allunga di un poco i tempi in cui deve star fermo.

Da non fare: – tirare schiaffi o stringere il muso del cane(o punire in altri modi). Così non si fa altro che spaventarlo e insegnargli a temere le nostre mani,anche se si dovesse raggiungere lo scopo. – urlare(no! basta!).Nel migliore dei casi lo fa agitare ancora di più. -sopportare pazientemente(più il comportamento si consolida,più poi è difficile correggerlo)-muovere ancora di più le mani in una sorta di tira e molla

Altrettanto importante è offrire delle alternative: Ossicini,Kong,giochini(per cani ovviamente) da mordere. Così il cane impara a mordere quelli e non dell’altro. Bisogna anche fare in modo che lotta e tira e molla non siano gli unici giochi assieme al cucciolo,e se li si fa,bisogna sapere come.Ci sono alcune regole: poter interrompere il gioco in qualsiasi momento,in modo che il cane torni rapidamente ad uno stato di calma ; non far agitare eccessivamente il cane ; insegnargli a controllare il morso ; nel tira e molla se il padrone lo chiede,il cane lascia immediatamente.

Per quanto riguarda oggetti e vestiti:

-Mettete fuori dalla portata del cucciolo qualsiasi cosa di pericoloso,o che comunque possa mordicchiare e rompere (almeno finchè non sarà cresciuto)

-Dategli dei giochi NON di stoffa o legno..il cucciolo come abbiamo detto esplora con la bocca : se lo autorizzi a fare tira e molla con uno straccio o a strapparlo,farà lo stesso con la tua maglietta firmata…Non sa distinguere.

Il legno più che altro per i mobili: potrebbe venirgli voglia di rosicchiarli. Quindi attenti al materiale e anche alla forma dei giochi che gli comprate (almeno finchè non sarà cresciuto) .Vendono per esempio delle ciabatte finte,ma non hanno molto senso..il cane poi non le distingue da quelle vere! E, come già spiegato,ci vuole coerenza..Se una volta una cosa gli viene permessa e l’altra no.. va in confusione.

-Se lo trovate con l’oggetto già in bocca,evitate di inseguirlo( il cucciolo crede che stiate giocando e la volta dopo lo rifarà,essendosi divertito).Piuttosto è utile proporre uno scambio (con un gioco o del cibo) ,oppure, se si è riusciti ad afferrare l’oggetto, bisogna stare immobili. Se si tira, il cucciolo lo trattiene con ancora più forza. Se invece si resta immobili,prima o poi si stufa e lo molla(magari si può abbinare questa cosa allo scambio…è un modo per insegnare il comando “lascia”,quello indispensabile nel tira e molla).

-Restare in immobili può funzionare anche nel caso del cucciolo che mordicchia pantaloni e vestiti,altrimenti ci si può liberare(con delicatezza) facendo finta che il cane non ci sia e andarsene.

Ricordatevi che i cuccioli non rimangono cuccioli. Crescono e anche tanto. Stabilite delle regole fin da subito e non avrete problemi una volta che il cane sarà adulto: un cucciolo di 2 mesi potrebbe non dar fastidio se mordicchia,si appende ai vestiti o salta addosso…ma aspetta che cresca e rimpiangerai di non averlo educato fin da subito! Non smetterò mai di ripetere che con i cani una delle cose più importanti è la COERENZA.

Approfondimenti utili:http://video.corriere.it/cucciolo-maneggiare-cura-ii-parte/3a215af2-f6e3-11df-ba4f-00144f02aabc ; http://video.corriere.it/cucciolo-maneggiare-cura-parte/0087aec4-f100-11df-9e3d-00144f02aabc; http://www.bauboys.tv/articolo/il-cucciolo-rosicchia

N.B. Chiaramente si parla del cucciolo che morde per GIOCO…un cane che morde sul serio è tutta un’altra faccenda….

Advertisements
 
Lascia un commento

Pubblicato da su settembre 4, 2011 in Educazione

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: